Andrea Belotti potrebbe, a breve, trovare un accordo con la Roma per la prossima stagione. L’ attaccante, scaricato dal Torino e in cerca di una squadra, sembrava ad un passo dall’ approdare nella Ligue 1, nel Monaco, ed iniziare la sua esperienza nel campionato francese. Tuttavia, Belotti e la società monegasca non hanno trovato un accordo per quanto riguarda il suo ingaggio e la trattativa si è arenata. Il giocatore , infatti, chiedeva circa 4 milioni di euro a stagione e il Monaco era arrivato ad offrirgliene 2 e mezzo. Troppa la distanza tra domanda ed offerta e l’ attaccante ha preferito aspettare l’ occasione giusta. L’ opportunità sarebbe arrivata dalla Roma, che cerca un vice Abraham e Belotti corrisponde in pieno alle caratteristiche che Mourinho cerca in un attaccante. Belotti, infatti, è molto rapido in area di rigore ed ha quel “killer-instict” in grado di cambiare la partita in corso. Per le sue doti, inoltre, Belotti consentirebbe una qualità sulla panchina giallorossa che poche squadre, nel nostro campionato, possono permettersi.

L’ offerta della Roma e le richieste di Belotti

Altra caratteristica dell’ attaccante che lo differenzia completamente dai calciatrori moderni è l’ assenza di un procuratore. L’ attaccante tratta direttamente con le società interessate, senza che vi siano intermediari e senza il pagamento di commissioni. La Roma avrebbe offerto a Belotti un ingaggio di 3 milioni di euro all’ anno. La compagine capitolina sa bene che questa sarà una stagione impegnativa che vedrà i giallorossi lottare su più fronti. Mourinho non vuole lasciare niente al caso e l’ arrivo di Dybala ha ridato fiducia a tutto l’ ambiente, che si attende un’ annata ricca di successi. Belotti rientra nei profili richiesti affinchè la Roma possa ambire a grandi traguardi, grazie alla sua tecnica e al suo straordinario fiuto del gol. Una destinazione che potrebbe rilanciarlo anche in chiave nazionale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here