Il fantasista del Bruges,  De Ketelaere, è pronto a ridursi lo stipendio, pur di giocare nel Milan e partecipare alla Champions League. Il giocatore, infatti, in un primo momento,  aveva trovato un accordo con Maldini e Massara, in cui la cifra del suo ingaggio era fissata a 2,7 milioni di euro. Purtroppo, le complicazioni sorte nella trattativa con il Bruges, hanno raffreddato l’ interesse della dirigenza che comunque spera di arrivare al giocatore anche negli ultimi giorni di mercato. Maldini e Massara stanno volando spesso in Belgio, ma il Bruges gioca al rialzo e spera che attorno al giocatore possa scatenarsi quell’ asta in grado di far lievitare il prezzo. Il Milan vuole evitare tutto questo e la volontà del fantasista è quella di trasferirsi quanto prima a Milano. De Kateleare, per realizzare il suo obiettivo, è disposto anche a fare un ulteriore sacrificio.

La riduzione dello stipendio

Il belga ha deciso, in maniera unilaterale, di decurtarsi lo stipendio di altre 400 mila euro pur di giocare nel Milan. Il precedente accordo di 2,7 milioni di euro è stato modificato “al ribasso” dal giocatore che è sceso a 2,3 milioni di euro. Tra le ragioni di questa sua scelta c’ è la voglia dell’ attaccante di confrontarsi con grandi campioni come, ad esempio, Ibrahimovic, rimasto ancora un anno nella società. Il belga ha espresso parole di grande stima verso l’ attaccante svedese e non vede l’ ora di fare la sua conoscenza e di carpirne i segreti. Dal canto suo, Ibrahimovic spera che la trattativa tra il Milan e il Bruges possa condurre alla cosiddetta “fumata bianca”, di modo tale che il gocatore possa arrivare a Milano e mettersi a disposizione della squadra. De Keteleare vuole conoscere i suoi nuovi compagni il prima possibile,  in modo da adattarsi con più facilità agli schemi di mister Pioli e migliorare il feeling con i compagni di reparto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here