Iker Casillas è stato un famoso portiere del Real Madrid e della nazionale spagnola. Dopo un pericoloso infarto, ha da breve tempo deciso di dire addio al calcio: andiamo a scoprire di più sul suo conto, tra carriera e qualche gossip.

Le tappe di un asso del Real

Iker Casillas Fernandez nasce il 20 maggio del 1981. Il suo nome è di origine basca, ma lui è nato a Madrid per poi trasferirsi da piccolo a Bilbao.

A soli nove anni, Iker arriva al vivaio giovanile del Real, dove crescerà risalendo dai pulcini sino alla prima squadra. Con quest’ultima esordirà per la prima volta nella stagione 1997-1998.

Con il Real Madrid, Iker Casillas ha firmato ben 725 partite nell’arco di sedici stagioni, durante le quali assieme ai compagni si è portato a casa 19 titoli, tra Supercoppe Europee, campionati e Champions League.

Anche con la nazionale spagnola ha raccolto dei bei successi: un mondiale vinto e due europei, tutti nelle vesti di capitano.

Nel 2019, durante un allenamento col Porto, Casillas viene colpito da un infarto. Per fortuna si salva e viene portato immediatamente in ospedale, da dove rassicura i suoi fan pubblicando alcune foto.

Il suo addio al calcio

Dopo l’infarto, il portiere riprende ad allenarsi nella speranza di poter continuare a giocare, ma non ottiene più l’idoneità agonistica.

A solo 39 anni, Iker decide di rinunciare al calcio, difendendo per l’ultima volta la porta nella coppa di Portogallo.

Sui social Casillas ha così sintetizzato il commiato: “L’importante è il percorso che fai e le persone che ti accompagnano, non la destinazione, perché con il lavoro e tutti i sacrifici arriva da solo. Penso di poter dire, senza esitazione, che ho vissuto un percorso da sogno.”

Il Real Madrid lo omaggia definendolo il suo portiere migliore di tutti i tempi in un post: “Il miglior portiere della storia del Real e del calcio spagnolo è arrivato da noi all’età di nove anni ed è diventato uno dei nostri capitani più emblematici. Oggi si ritira uno dei giocatori più importanti dei nostri 118 anni di storia, un calciatore che amiamo e ammiriamo, un portiere che ha contribuito alla leggenda del Real con il suo lavoro e il suo comportamento esemplare dentro e fuori dal campo”.

Perfino Gigi Buffon, uno degli idoli di Iker, ha speso delle parole riguardanti il suo abbandono del calcio, in cui lo considera uno dei suoi principali “concorrenti” che lo ha spinto a migliorarsi.

Iker e Sara Carbonero

Dopo la vittoria della Spagna ai mondiali del 2010, Iker fece una dichiarazione in diretta a Sara Carbonero, seguita da un bacio diventato famoso.

La Carbonero fa la giornalista: assieme i due hanno affrontato diversi scossoni, non solo l’infarto di Iker ma anche il tumore di lei. Durante lo scorso anno Iker Casillas e Sara Carbonero si sono lasciati; l’ex portiere ha duramente criticato il tartassamento mediatico cui lui e la moglie sono stati sottoposti.

Secondo le ultime notizie, la nuova fiamma di Iker sarebbe un’influencer spagnola, Rocio Osorno, venuta a galla tramite alcuni post su Instagram.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here