Estero

Jamie Vardy, chi è? Ingaggio, carriera, Leicester

Jamie Vardy è diventato un idolo dei tifosi del Leicester dopo la vittoria in Premier League della squadra inglese, all’ epoca allenata dall’ allenatore italiano Claudio Ranieri. La conquista della Premier League nel 2016 è stato un risultato clamoroso quanto inaspettato, in quanto un manipolo di calciatori, sino a quel momento sconosciuti, si sono imposti all’ attenzione dl calcio mondiale trionfando a discapito di squadre ben più titolate come Liverpool, Manchester United, Arsenal, Chelsea e così via. In quella vittoria finale , Vardy è stato assoluto protagonista e ha segnato gol a grappoli che hanno consentito alla sua squadra di realizzare il sogno di tutti i tifosi. Ancora oggi, il campionato del 2016 vinto dal Leicester è ricordato come uno dei più anomali quanto affascinanti della Premier League, in cui Vardy si è espresso a livelli mai raggiunti prima.

Jamie Vardy, biografia

Jamie Vardy è nato a Sheffield, l’ 11 gennaio 1987. Ha militato in tante squadre dilettantistiche, segnalandosi sempre per i tanti gol realizzati in ogni categoria. Tuttavia, il suo passato è piuttosto turbolento. Infatti, quando da giovane militava in una delle tante squadre minori inglesi, fu riconosciuto colpevole di aver provocato una rissa in un pub. La sua pena venne sospesa con la condizionale, in quanto fu costretto ad indossare per un periodo di tempo una sorta di cavigliera elettronica che ne individuasse immediatamente la posizione. Il calciatore ha portato questo indumento indesiderato anche in campo, durante le partite. Nonostante questo attrezzo fastidioso, Vardy ha confermato di avere un grande fiuto del gol sino ad arrivare in Premier League , tra le fila del Leicester.

La carriera

Vardy ha iniziato a calcare i campi di gioco da giovanissimo, all’ età di circa 16 anni. Ha passato molti anni nelle serie minori, in squadre in cui si è fatto strada grazie a prestazioni condite da un grande spirito di agonismo e voglia di emergere. L’ attaccante si fa notare per i tanti gol che riesce a mettere a segno e aspetta la sua grande occasione che arriva nel 2012, quando viene acquistato dal Leicester, all’ epoca militante nella serie B inglese, per un milione di sterline. Una cifra molto alta per un giocatore sconosciuto, ma il ragazzo è pronto a mettersi in discussione e ad affermarsi. Nella stagione 2013-2014 trascina il Leicester in Premier League con circa 16 gol in 37 presenze. Debutta in Premier League nel 2014, a 27 anni, e tutto sembra il coronamento di un sogno. In realtà il meglio deve ancora venire.

L’ arrivo del tecnico italiano Ranieri

Con Ranieri è intesa a prima vista. Il tecnico italiano, infatti, capisce da subito le grandi potenzialità dell’ attaccante e gli lascia molto spazio in quanto il giocatore è libero di svariare in tutto il fronte di attacco. Va a segno in undici partite di campionato consecutive, realizzando circa 13 reti e superando il record appartenente a Van Nistelrooij. Con i suoi gol diventa uno dei bomber più prolifici di sempre e trascina il Leicester allo storico trionfo in Premier League, aggiudicandosi anche il premio di calciatore dell’ anno nel 2016.

 

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button