Samuele Mulattieri è l’ attaccante del Frosinone che, a suon di gol, sta portando i ciociari verso la massima serie. Il Frosinone , infatti, è primo in serie B grazie ad un gioco armonico e molto propositivo che trova in Mulattieri uno degli interpreti più capaci. Il ragazzo, infatti, ha già segnato 4 reti, dando prova di maturità sotto porta e gran fiuto del gol. L’ Inter lo segue da vicino, in quanto cresciuto nelle giovanili della Beneamata, pronta ad aggiungerlo in organico dopo l’ esperienza tra i ciociari. Per Mulattieri si tratterebbe del coronamento di un sogno, ma per il momento l’ attaccante rimane con i piedi per terra e vuole fare solo bene a Frosinone, regalandosi una promozione attesa da una città intera.

Samuele Mulattieri, biografia

Samuele Mulattieri nasce a Milano, il 7 ottobre del 2000. Il giovane cresce in strada e gioca a pallone ovunque gli capiti con gli amici. Non ha limiti di orario ed è fautore di partite che durano ore, per assaporare la gioia di correre dietro ad un pallone e gonfiare la rete a seguito di giocate pazzesche con i suoi compagni. Il padre lo segue passo dopo passo e Samuele viene notato nei tornei rionali dagli osservatori dell’ Inter, che gli propongono una sorta di contratto e lo fanno crescere nelle giovanili della compagine neroazzurra.

Il trasferimento all’ estero

Mulattieri si mette in evidenza nella squadra primavera e l’ Inter capisce di avere tra le mani un probabile campioncino. La società propone al giovane di trasferirsi in prestito al Volendam, in Olanda, per accellerare il suo processo di crescita.  In Olanda si gioca un calcio con meno pressioni ma ugualmente competitivo; un ambiente ideale per far crescere il ragazzo in modo tale che possa affermarsi in un campionato completamente diverso. Mulattieri accetta con entusiasmo, convinto di fare bene. Una scelta che si rivelerà giustissima, in quanto l’ attaccante non ha problemi di ambientamento e segna circa 18 gol nella serie B olandese, risultando uno dei giovani più interessanti. Nei Paesi Bassi, nel tempo libero, alimenta la sua grande passione per il pianoforte e studia l’ inglese per perfezionarsi, in attesa che l’ Inter lo richiami in Italia.

Il ritorno nel Belpaese

La dirigenza neroazzurra rimane molto colpita dalla facilità di adattamento del ragazzo in un ambiente diverso rispetto a quello italiano. Dopo un anno in Olanda lo richiama per giocare nelle serie inferiori italiane, tenendo sempre d’ occhio i suoi progressi. Dopo una anno trascorso a Crotone, il Frosinone punta decisamente forte sul ragazzo per la promozione in serie A. La società ciociara ha adottato da anni una filosofia che quest’ anno sta cominciando a dare i frutti sperati, ossia puntare suoi talenti giovani e forti che possano dare qualità alla squadra. Mulattieri non sta deludendo le attese e, con i suoi 4 gol sin qui segnati, risulta essere il “cecchino principe” della compagine frusinate. Mulattieri, sotto porta, sta mostrando un incredibile fiuto del gol. La sua tecnica si sposa ad una forza fisica notevole e il ragazzo sa realizzare reti di pregevole fattura in ogni modo possibile.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here