Serie A

Chi è Perr Schuurs? Famiglia, ruolo, carriera, caratteristiche

Il centrale difensivo del Torino è una delle rivelazioni di questo campionato di serie A. Vediamo chi è Peer Schuurs, il centrale olandese che si è imposto in questa stagione con la gloriosa casacca granata.

In tanti stavano seguendo durante la sessione di mercato estiva il giovane difensore, ma il Torino è stato pronto ad anticipare la concorrenza mettendo a segno un autentico colpaccio che ha rispettato in pieno le attese dei supporters ma anche degli osservatori di mercato. In patria in tanti lo hanno paragonato a De Ligt, un altro olandese che sotto la Mole conoscono bene, anche se ha vestito la maglia dell’altra squadra della città, la Juventus. Andiamo a sapere qualcosa in più, soprattutto sul curriculum del difensore prima del suo approdo in Italia.

Famiglia di sportivi

Perr Schuurs è nato a Niewstadt, cittadina della provincia olandese di Limburgo, il 26 novembre 1999, sotto il segno zodiacale del Sagittario. Benchè abbia ancora 23 anni è considerato un giocatore di grande affidamento anche perchè è stato lanciato prestissimo come titolare. Parlando delle sue origini è bene ricordare che Schuurs proveniente da una famiglia di sportivi, tutti molto noti in patria.

Suo padre, Lambert Schuurs ha giocato a pallamano a livelli professionistici. Sua sorella, Demi Schuurs, ora 30enne, è una tennista del circuito Wta, specialista nel doppio. Nel ranking femminile delle giocatrici di doppio ha raggiunto addirittura la posizione numero 11. L’altra sorella di Perr, Fleau Schuurs ha preso la stessa strada del padre, diventando una giocatrice di pallamano.

Perr si impone da ragazzo nel Fortuna Sittard, formazione che lo fa esordire nella serie B olandese dove colleziona su 88 presenze ben 15 gol, dimostrandosi un difensore dalle ottime doti realizzative. Si accorge di lui anche l’Ajax che punta su di lui nel 2018 facendolo esordire anche in Champions League nell’agosto 2019.

Caratteristiche tecniche

Alto 1,91 e con un piede educato, unito ad un’ottima visione di gioco, Schuurs è in grado di giocare sia in una difesa a tre nel ruolo di centrale di destra come avviene a Torino, sia come centrale della difesa a quattro, come accadeva all’Ajax. In alcune occasioni, soprattutto in emergenza, è stato impiegato anche come mediano a centrocampo. Tra i segreti dell’affermazione repentina di Schuurs sui palcoscenici internazionali ci sono gli insegnamenti del tecnico Ten Hag ai tempi dell’Ajax.

A guardare la cifra sborsata dal Torino per assicurarsi il difensore olandese, possiamo già dire che si sia trattato di un ottimo affare. Con 16 presenze su 19, Schuurs si è dimostrato un elemento di grande affidamento e regolarità. Per portarlo via dai Lancieri di Amsterdam, il club di Urbano Cairo ha dovuto sborsare 9,5 milioni ai quali si sommano 3,5 milioni con bonus facilmente raggiungibili. Se i granata dovessero cederlo dovrebbero poi corrispondere il 15% della futura rivendita all’Ajax.

Perr Schuurs è un ragazzo molto riservato e non ama molto riflettori. Ha un profilo Instagram con 100mila followers sui quali condivide soprattutto scatti della sua attività da calciatore e di vita privata con la fidanzata di sempre, Roos Wijnands: i due stanno insieme da quando Perr aveva appena 12 anni.

Continua a leggere su ExpoCamper

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button